“Carattere, cuore e grinta!” Viscido vara la Nocerina da trasferta

A ventiquattro ore della partenza per Acireale, prima trasferta dei molossi, che lasceranno Nocera nella mattinata di domani, il tecnico rossonero Gerardo Viscido, nella consueta conferenza stampa pre-partita,¬† si √® concentrato¬†sull’impegno del Tupparello, fornendo la propria analisi sul momento della squadra.

Il primo focus √® sul capitano Luca Pecora, assente domenica col Locri: ‚ÄúIl ragazzo sta lavorando, e rispetto alla settimana scorsa sta meglio. Bisogna valutare la sua situazione nella condizione fisica e mentale. Ma ci sono dei miglioramenti. Ci sar√†‚ÄĚ.

Tanto lavoro da svolgere per raggiungere una condizione ottimale anche per il resto del gruppo: ‚ÄúCon un‚Äôaltra settimana di lavoro alle spalle √® chiaro che riusciamo a carburare meglio. Tuttavia, il ritmo gara si incrementa soltanto giocando. Il nostro precampionato √® stato atipico, siamo partiti in ritardo, con tanti giocatori arrivati in corso d’opera e questo lo stiamo pagando. Certo c’√® ancora tanto da migliorare dal punto di vista tecnico, fisico e tattico. Ma il gruppo √® unito¬†e fa fronte comune alle difficolt√†. Sono convinto che la strada intrapresa √® quella giusta.¬† La squadra si sta impegnando e sta lavorando per onorare la Nocerina e la sua maglia al meglio”.

Intanto la concentrazione √® tutta rivolta alla gara con l’Acireale e il tecnico indica ai suoi la strada maestra: ‚ÄúMi aspetto un atteggiamento consono alla prima trasferta del campionato. Troveremo di fronte una buona squadra, organizzata, che oltretutto giocher√† di fronte al proprio pubblico, e che giocher√† per vincere e riscattare il passo falso commesso all’esordio. Ci√≤ che posso giurare √® che la squadra dar√† il massimo per portare a casa il risultato pieno. Ai ragazzi ho chiesto di dare tutto quello che hanno. Di mettere in campo la grinta, il carattere e il cuore”.

La Nocerina per√≤¬†questa volta non potr√† contare sui suoi tifosi che non potranno essere presenti ad Acireale come da disposizione dell’Osservatorio sulle manifestazioni sportive: “Mi dispiace tanto – conclude Viscido – i nostri tifosi sono per noi davvero il dodicesimo uomo in campo e la mia non √® affatto la solita sviolinata. Una squadra giovane come la nostra ha bisogno di sentire sempre l’affetto dei suoi sostenitori, di sentirli vicini come √® stato domenica scorsa. Mi auguro che nonostante tutto la squadra riesca a regalargli una vittoria che sarebbe importantissima per il morale di tutto l’ambiente”.

Marco Stile, ForzaNocerina.it